Wall Street and the Russian Revolution

The brightest mind by far I’ve ever met – the late Gianni Collu – about a couple of years ago warmly suggested me to study a chap named Sidney Reilly a.k.a ‘Ace of Spies’ and in detail he asked me to start studying him throu’ the book wrote by Professor Richard Spence. Collu called Reilly the ‘ultimate true’ initiatiory messenger of the Globalist Capital. We find more or less the same definition in this latest book of Spence when he cites the term “Establishment Revolutionary” to define the moles of the underground work which led to the russian turmoil of the bolshevik red revolution.

71oEMBi5d3L

Continua a leggere

#Vodka #Coca-Cola #U.R.S.S. #U.S.A. #Aldo Moro #La Via della Mano Destra #La Via della Mano Sinistra

Alberga – imperterrito – un ‘basso continuo’ popolarissimo anche tra i più fini e sagaci ‘analizzatori’ del caso Moro che vuol glossare l’elisione di Aldo Moro quale goal volto a scongiurare l’entrata alla soglia della governance di un Italia in pieno regime atlantico/NATO. Ma ciò contrasta antiteticamente – antifrasticamente –  colla realtà dei fatti di allora, come ampiamente dimostrato in un saggio documentatissimo, risalente addirittura agli anni Settanta, per altro tradotto pure in italiano da Vallecchi, a firma di Charles Levinson, un esponente del sindacalismo internazionale, intitolato Vodka-Cola.

51zb-sY3R9L

Continua a leggere

VISTO SI STAMPI…

Il cosiddetto ‘Visto si Stampi’ per ogni e qualsivoglia scribacchino che si rispetti, di vaglia o no, è allo stesso tempo un traguardo più o meno ambito ed un incubo. Si sa che dopo tale ‘nulla osta’ il testo, il libro in questione, sarà ‘chiuso’, sigillato andando alle stampe proprio così com’è. Quando chiudemmo il nostro Sessantotto. Magie, Veleni & Incantesimi SpA non eravamo a conoscenza di un testo mirabile, uno studio a firma di David McGowan che avrebbe potuto suffragare con una notizia ‘bomba’ le nostre tesi. In soldoni l’autore ha stilato una sorta di genealogia dettagliatissima a proposito degli alfieri della Pop Music, inispecie quelli più collegati con lo scenario californiano gravitante attorno a quella località mitografica che risponde al nome di Laurel Canyon, andando a scoprire che una pletora vastissima di questi provenivano da ambiti familiari che in una guisa o nell’altra annoveravano figuri irreggimentati nei Servizi Segreti americani. Scontato dire che la colpa (eventuale) dei padri non deve ricadere per default sui figli ma di certo la frequenza impressionante di personaggi militanti nella ‘Superficie Opaca’ dei Servizi, i quali hanno generato poi codesti figli, porta a pensare che certe cose non accadono poi così casualmente, aleatoriamente, come invece la vulgata diffusa sul sessantottismo a stelle & strisce volle far sempre credere.

81nrlCgXq6L

Amici tra gli Olimpici…

Non dovrebbe sorprendere per nulla – come dire? – la ‘contiguità’, la vera e propria consustanzialità, l’assiemarsi tra universo imprenditoriale e ‘sottomondo’ dei Servizi: USA docet! Il dossier messo assieme da Laton McCarthy nel suo magistrale Friends in High Places. The Bechtel Story. The Most Secret Corporation and How It Engineered the World, Ballantine Books, New York, 1988, sulla Bechtel, compagine americana leader per decenni delle più mastodontiche costruzioni edili nel mondo, dimostra ampiamente come in seno a questa impresa abbiano agito plurimi personaggi dell’Intelligence americana, intessendo, tra l’altro, una fittissima rete relazionale tra USA e alte sfere saudite.

Catturxxa

Continua a leggere

Council on Foreign Relations

Chi nutra ancora dubbi per altro legittimi sulla coesione dei concetti di oligarchia, finanza, regime iniziatico, dominazione tecnocratica, volontà di potenza apocalittica, neo-malthusiana, si vada ad esaminare, esempio tra i tantissimi a disposizione e di cui si son riportate plurime testimonianze da parte nostra nei lavori precedenti, il caso di Gordon Wasson noto per aver sdoganato al grande pubblico, il parco buoi, la cultura allucinogena dei funghi sacri dalle pagine niente di meno di “Life” , fine anni Cinquanta. Costui era allo stesso tempo presidente del Council on Foreign Relations nonché vicepresidente della banca J.P. Morgan…

magia-vinculis-biblioteca-dell-immagine-1991-acura-2e36cc13-93ac-4522-abc7-7b9a05fba89a